Lamezia: cresce l’attesa per il concerto di Luigi Strangis

Lamezia: cresce l’attesa per il concerto di Luigi Strangis

Dopo i grandi successi di Notre Dame De Paris e dei live di Riccardo Cocciante, Franco 126, Rkomi, Irama, Joe Bastianich e la Terza Classe, la parte estiva di “Fatti di Musica 2022”, il Festival del Miglior Live d’Autore ideato e diretto da Ruggero Pegna giunto alla 36esima edizione, prosegue con il concerto di Luigi Strangis, reduce dalla vittoria dell’ultima edizione di “Amici di Maria De Filippi” e ai vertici di varie classifiche.

Il giovanissimo cantautore e musicista lametino terrà il suo concerto giovedì 25 agosto, con inizio alle ore 21:30, proprio nello Stadio Guido d’Ippolito di Lamezia Terme, una bomboniera in centro Città. Ancora biglietti disponibili per il settore “prato”, già sold out le tribune, su www.ticketone.it e in tutti i punti autorizzati Ticketone (Lamezia T.: Uffici Show Net srl, corso G. Nicotera n.237).

Già domani inizia l’allestimento del palcoscenico interamente coperto. Previsti due ledwall giganti ai lati delle torri audio, serviti da una regia che trasmetterà i primi piani del concerto.  L’apertura dei cancelli è fissata per le 19:30, con ingresso tribuna da via Marconi e prato da via Newton. Sarà vietata l’introduzione di oggetti, bottiglie, simili. All’interno saranno presenti servizio bar, servizi igienici, servizio sanitario. L’organizzazione precisa, inoltre, che sarà vietato fumare sul prato, per il quale si chiede l’accesso con scarpe da tennis o similari. Infine, si invitano tutti gli spettatori al rispetto della struttura e all’utilizzo dei punti di raccolta dei rifiuti, mentre ai lametini residenti nel quartiere di Nicastro si consiglia di raggiungere a piedi lo stadio.

Intanto, sono circa 4.000 i biglietti già venduti, a ruba anche gli ormai famosi occhiali bianchi usati dal giovane artista. Ad aprire la serata saranno altri tre talenti lametini: Mozik (vero nome Mario Amendola), Chiara Vescio ed Enrico Cuomo, ognuno con 2 brani. Luigi Strangis, al suo primo disco d’oro con “Tienimi Stanotte”, sarà accompagnato dalla band composta da Luca Monaldi, batteria, Salvatore Giovanni Sciabbarrasi, pianoforte, Umberto Scaramozza,chitarra e Nicolò Pagani, basso. Tutte le informazioni sono disponibili allo 0968441888, su www.ruggeropegna.it e sulle le varie pagine social del Festival.

Il concerto che fa parte del primo tour prodotto da Vivo Concerti  ed è la prima occasione per ascoltare dal vivo i brani tratti dal suo primo lavoro discografico “Strangis” (pubblicato su etichetta 21co e distribuito da Artist First), che ha debuttato al primo posto della classifica italiana. Cantautore e polistrumentista, Luigi è un autentico, straordinario talento della musica. Ha iniziato a suonare la chitarra a sei anni. Oggi, a ventuno, oltre alla chitarra suona il pianoforte, la batteria, le percussioni e il contrabbasso. Proprio grazie alla sua esperienza come polistrumentista, a quindici anni ha iniziato ad autoprodurre i suoi pezzi. A settembre 2021 ha presentato ad Amici l’inedito “Vivo”, brano che gli ha regalato l’ingresso al programma. A “Vivo” sono seguiti i brani “Muro”, “Partirò da zero”, “Tondo” e per ultimo “Tienimi stanotte”, disco d’oro, diventato subito una delle hit dell’estate. Durante le puntate serali del programma, Luigi ha interpretato più volte cover di successo, mettendosi alla prova come musicista ed arrangiatore. A Lamezia Terme, città natale che ha festeggiato la sua vittoria con un’esplosione collettiva di entusiasmo, seguendo la finale sull’immenso corso Numistrano attraverso vari ledwall, l’attesa è enorme.

A Strangis è stato assegnato il “Riccio d’Argento”, oscar di Fatti di Musica, quale “Rivelazione dell’Anno”.

“Dopo trentasei edizioni, da lametino sono davvero contento afferma l’organizzatore Ruggero Pegna di poter ospitare nel mio festival, che ha presentato e presenta stelle nazionali e internazionali di assoluto prestigio, un artista di Lamezia; e nello stesso stadio in cui ho organizzato, tra gli altri, i concerti di Ramazzotti, Vasco Rossi, Zucchero, Pooh, Gianna Nannini,  Carlos Santana. Ho avuto il piacere di conoscere Luigi prima della fortunata partenza per Amici e ci siamo dati appuntamento a quando sarebbe diventato un big. Lo è diventato subito, facendosi amare per le sue qualità di cantante e musicista, ma anche per le sue doti umane e la simpatia. Un allestimento da stadio ha costi inimmaginabili, ma abbiamo contenuto al massimo il prezzo dei biglietti. Mi auguro che sia una serata memorabile per Luigi e per tutta Lamezia!”.

Condividi ora