Grande successo per “Due botte a settimana” a Lamezia Terme

Grande successo per “Due botte a settimana” a Lamezia Terme

Lamezia Terme – Teatro Grandinetti pieno nella serata del 20 febbraio per un ulteriore esaltante appuntamento con la nuova stagione teatrale Vacantiandu diretta dall’Associazione teatrale I Vacantusi di Lamezia Terme in collaborazione con FITA e la direzione artistica di Nico Morelli e Diego Ruiz.

In scena “Due botte a settimana“, commedia con Marco Marzocca, Stefano Sarcinelli (anche autori) e Leonardo Fiaschi.

La vicenda si svolge nello studio del produttore Stefano Toro (Stefano Sarcinelli), figlio del ricco notaio Raimondo (Marco Marzocca), nel quale si alternano, durante una giornata di audizioni, una decina di personaggi particolari come Rocco Siffredi (Leonardo Fiaschi), che vi si reca poiché intenzionato a diventare narratore di favole per bambini, o ‘Sputify’ (interpretato ancora da Fiaschi), grande esperto di musica italiana che ha la bizzarra abitudine di “sputare” ogni qualvolta si ritrovi ad ascoltare un brano che non conosce, o ancora Ariel, il domestico filippino combinaguai.

Una commedia semplice ma dal ritmo incalzante, ricca di equivoci, situazioni esilaranti e paradossali e colpi di scena, ma anche da momenti che si prestano, pur nella loro comicità, ad una rilettura in chiave introspettiva, nella quale la spontaneità recitativa di Marzocca e dei suoi personaggi, alcuni dei quali attinti dal suo collaudato repertorio, è garanzia di divertimento.

La triade di attori è riuscita in questo spettacolo ad unire il piacere della commedia all’italiana con la forza dirompentemente comica del “live”, regalando al pubblico tante risate ma anche tanti spunti di riflessione sui complessi rapporti umani nel mondo odierno.

Condividi ora