Dorian – la cultura rende giovani ripulisce le mattonelle in ricordo di Franco Costabile

Dorian – la cultura rende giovani ripulisce le mattonelle in ricordo di Franco Costabile

Nella giornata del 14/04/2021 è ricorso il 56° anniversario della morte del poeta sambiasino Franco Costabile. Il Costabile fu poeta che, in sole due sillogi: “Via degli Ulivi” e “La rosa nel bicchiere”, diede un’immagine viva e presente della Calabria, dei suoi sentimenti e delle sue contraddizioni, dei suoi uomini e dei suoi demoni.

A Lamezia Terme, in occasione di questa ricorrenza, il movimento culturale Dorian – la cultura rende giovani ha voluto ancora una volta rendere omaggio e commemorare uno dei sommi poeti calabresi. Esattamente come avvenuto negli ultimi due anni (sia in ricorrenza dell’anniversario di morte, che di nascita) il desiderio di accendere l’attenzione su uno dei maggiori figli della nostra terra si è tradotto in azione concreta, indipendente e disinteressata, assumendo in questa occasione i tratti di una riappropriazione civica della propria eredità culturale e del proprio centro storico.

L’azione di Dorian, difatti, si è tramutata in intervento fisico nel cuore di Sambiase e del suo borgo antico: il quartiere Miraglia. Qui, nel quartiere in cui Costabile ebbe i natali, dal 2003 sono state affisse per iniziativa del prof. Umberto Zaffina delle mattonelle commemorative, recanti i versi del poeta di “Via degli Ulivi”.

Da allora, le suddette mattonelle sono state abbandonate a loro stesse, non venendo mai manutenute, né ripulite. È per questa ragione che Giovanni Mazzei, fondatore di Dorian – la cultura rende giovani, ha deciso di abbandonare carta e penna e imbracciare direttamente la spugna per ripulire personalmente le mattonelle deturpate.

Polvere, usura del tempo, sporcizia varia e in alcuni casi addirittura vernice sono state rimosse da Mazzei, che con buona volontà, semplici risorse e supporti arrangiati ha deciso di spendere il suo intervento per un gesto forse poco ma appariscente, ma di sicura concretezza e responsabilità civica.

«Come è possibile osservare dalle foto – dichiara Giovanni Mazzei – la differenza fra lo stato delle mattonelle prima e dopo la pulitura è lampante. Dopo aver scritto tanto e organizzato molto circa la figura del Costabile, ho creduto ci volesse altro. Per porre rimedio allo stato di abbandono che impera nel centro storico di Sambiase, ho deciso di intervenire in maniera concreta, nonostante lo sguardo attonito di chi mi osservava dal balcone di casa. Certamente non è molto comune osservare un ragazzo che con acqua, spugna e olio di gomito si mette a pulire di propria iniziativa il centro storico! I ritrovamenti fortuiti di una scala e di una cassetta di plastica hanno favorito la mia azione, la quale dovrà essere ultimata con la pulitura delle ultime mattonelle».

In mattinata, invece, un omaggio floreale è stato posto nel cimitero di Sambiase, sotto l’epitaffio che Giuseppe Ungaretti scrisse per Franco Costabile.

Sulla pagina Facebook di Dorian – la cultura rende giovani è possibile visualizzare l’album completo con le varie fasi dell’iniziativa che, iniziata dalla chiesa dell’Addolorata e dal rione Virdisca, si è interrotta all’altezza della casa natale del poeta e si concluderà con la pulitura delle restanti mattonelle.

Chiunque volesse partecipare a questa e altre iniziative può contattare il movimento culturale Dorian – la cultura rende giovani o il suo ideatore.

Condividi ora